Chaenomeles/Piante

Il fascino discreto della primavera: la Chaenomeles japonica

Con le prime giornate tiepide di Febbraio, inizia a sbocciare l’arbusto che io chiamo l‘apripista di primavera, la Chaenomeles  japonica o Cotogno del Giappone.

Varietà “Pink Lady”

Il portamento è arbustivo, a crescita lenta; la fioritura è spettacolare, in rosa, rosso, bianco, arancio o rosa pallido, sui rami scuri ancora privi delle foglie, piccole e verdi, che spunteranno subito dopo che i bocci si saranno aperti.

1116_2_cognassier-superba-cameo-chaenomeles_5363fdce-l360-h360

Varietà “Cameo”

Spesso i rami crescono intricati e sono un po’ spinosi, rendendo questo arbusto ideale per formare siepi. Se non è questo l’impiego che vi interessa farne, Chaenomeles può crescere molto bene addossato ad un muro, come un rampicante; tramite la potatura, da farsi dopo la fioritura, potrete eliminare i rami più deboli, così facendo la pianta concentrerà le energie nella crescita di rami vigorosi rivolti verso l’alto, che porteranno i fiori l’anno successivo. Una varietà molto indicata come rampicante è la Knap Hill Scarlet, dalle corolle rosso vivo con stami dorati.

Varietà “Knap Hill Scarlet”

Dopo la fioritura, assume una veste verde poco appariscente, lasciando la scena ad altre fioriture primaverili ed estive. In autunno presenta i suoi frutticini, delle meline decorative gialle, molto ricche in pectina, che si possono utilizzare per preparare confetture e dolcificanti.

Chaenomeles fruits

Arbusto poco esigente, si trova bene in tutti i terreni, sia al sole che a mezz’ombra; c’è solo l’imbarazzo della scelta…

Varietà

Varietà “Nivalis”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...