Arredo giardino/Mostre ed eventi/Mostre mercato

Flora et decora, un’edizione “reale”

Si è appena conclusa l’edizione autunnale di Flora et Decora, per la prima volta nei giardini della Villa Reale di Monza: una location di eccezionale bellezza per la mostra, che ancora una volta ha dato spunti interessanti sia in ambito Flora – piante, sementi, bulbi – che per quanto riguarda la decorazione di casa e giardino.

La mostra è stata un’occasione anche per riscoprire la Reggia, di recente riaperta al pubblico dopo un importante intervento di ristrutturazione. Grazie anche alla splendida giornata autunnale, la location si è rivelata in tutta la sua bellezza.

Villa Reale Monza

Floraetdecora

Floraetdecora stands

Ho curiosato tra le casette per uccellini del Giardino Vagabondo, che ha creato un allestimento suggestivo su uno degli alberi secolari del Parco.

nidi per uccellini giardino vagabondo

case per uccellini_

casette per uccellini giardino vagabondo

Tra gli agrumi di Chiaravalli,  ho ammirato un Citrus medica (detto Mano di Buddha) e una delicata Plumeria rubra: nelle condizioni di maggior mitezza degli ultimi inverni, sembra si possa acclimatare bene anche qui in pianura, facendo attenzione a ripararla e a sospendere le innaffiature in caso le temperature scendano al di sotto dei 5°C.

plumeria rubra_

citrus medica digitata mano di budda

agrumi chiaravalli

Sempre tra le proposte per questo nuovo clima più caldo, le cactacee in varietà di Stefano Colombo.

cactacee stefano colombo

Mi sono persa tra anemoni e salvie, leggere e perfette per l’autunno.

anemoni bianchi

anemoni rosa

salvia bianca

salvia greigii

Tra gli arredi e le decorazioni da giardino, mi sono piaciuti i vasi vintage di Luca Campogiani e le stampe  di Homo Faber – a soggetto botanico, ovviamente!

luca campogiani floraetdecora vasi in vetro

vasi vintage in vetro

stampe botaniche vintage-2

stampe vintage_

Ho avuto la possibilità di conoscere i lavori di Laura Dell’Erba, creatrice di Lalazoo, artelier di tintura naturale su stoffa; usando esclusivamente foglie, frutti, fiori e materiali naturali ottiene meravigliosi tessuti, tutti pezzi unici, con cui confeziona giacche, abiti, accessori. Non ho resistito e uno è tornato a casa con me.

lalazoo

Prossimo appuntamento ad Aprile 2016 presso i chiostri della Basilica di Sant’Ambrogio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...