Orto/Ricette/SeguiLeStagioni

Confettura di pesche home made per #SeguiLeStagioni ❧

confettura_pesche6

Eccoci all’appuntamento di agosto per #SeguiLeStagioni, con tutti i suggerimenti per la spesa di stagione!  C’è un momento, verso la fine dell’estate, in cui i temporali iniziano a rinfrescare l’aria e dopo una notte di pioggia intensa l’aria si riempie di profumo di erba e frutti. Pesche, fichi e prugne pendono dai rami pronte per essere colte: è il periodo di massima resa, il mese dei raccolti domestici, di grande varietà di profumi, consistenze e colori.

Cosa c’è nella tua borsa della spesa?

Ecco la lista di #SeguiLeStagioni per il mese di Agosto

Leggi e condividi con #SeguiLeStagioni

seguilestagioniagosto

In cucinaAgosto è mese di vacanze e di riposo, spesso ne approfitto per trasformare frutta in confetture e conservare così il sapore del sole d’estate.

La confettura di frutta non è una preparazione difficile, la raccomandazione più importante è quella di seguire scrupolosamente le norme igieniche per la sterilizzazione dei barattoli e il procedimento per la formazione del sottovuoto, per evitare la formazione di tossine, anche fatali. I barattoli in vetro a chiusura ermetica vanno sterilizzati in acqua bollente prima dell’uso, e maneggiati con pinze anch’esse sterili per evitare qualsiasi contaminazione. Le capsule metalliche per la chiusura devono sempre essere comprate nuove. Qui potete scaricare il fascicolo reso disponibile dal Ministero della Salute con tutte le indicazioni per una corretta preparazione delle conserve domestiche. Leggetelo!

Una volta pronto tutto il necessario, non resta che scegliere la vostra frutta preferita. Il segreto per una buona confettura è la freschezza e l’integrità della frutta utilizzata, che va lavata accuratamente con acqua e bicarbonato, risciacquata ed asciugata, pelata e ripulita da tutti gli eventuali segni, screpolature e parti danneggiate. Ecco il procedimento per la mia confettura di pesche: a me piace poco dolce e che sappia parecchio di limone, quindi il dosaggio indicato è per una persona che ha i miei stessi gusti; regolatevi a piacere aggiungendo zucchero (massimo 100 g in più) o togliendo succo di limone.

Confettura di pesche fatta in casa

Ingredienti per 4 barattoli da 250g circa

1 kg di pesche mature, sbucciate, snocciolate e tagliate a pezzettini

2 mele, sbucciate e senza torsolo (oppure una busta di pectina di frutta per confetture): serve per addensare la confettura

250 g di zucchero

1 limone

 

Procedimento

Ponete lo zucchero e le mele tagliate a pezzetti (o la pectina) in una casseruola dalle pareti abbastanza alte e mescolare. Spremete il succo del limone e unitelo alle pesche. Aggiungere le pesche a pezzetti nella casseruola e mettere sul fuoco, portando ad ebollizione.

La cottura deve continuare, mescolando e togliendo la schiuma che si formerà in superficie, fino a che la confettura non sarà abbastanza densa (mettete una goccia di confettura su un piatto freddo: se inclinando il piatto la goccia non scivola, vuol dire che è pronta). Se usate la pectina in busta, il tempo di cottura sarà molto più ridotto, pochi minuti di bollitura saranno sufficienti.

Togliere la casseruola dal fuoco; preparate i barattoli sopra ad un canovaccio, e aiutandovi con un imbuto in acciaio inox (sterilizzato anche lui!) versate con un mestolo piccolo la confettura ancora bollente nei barattoli, lasciando un cm circa dal bordo.

Chiudete i barattoli con le capsule, avvitandole bene e capovolgete i barattoli per formare il sottovuoto. Lasciateli lì fino a che non saranno completamente freddi. Girateli e controllate che si sia formato il sottovuoto: se premendo al centro della capsula non si sente clic-clac, vuol dire che tutto è andato bene e potete mettere via i barattoli in dispensa in luogo fresco e buio.

confettura_pesche3

Adoro i vasetti con un tocco vintage; divertitevi a ricoprire i coperchi con stoffe dai disegni minuti: i miei sono di Tiger, ma potete ricavarli da qualsiasi avanzo di stoffa leggera in cotone, ritagliandoli con le forbici dai bordi smerlati. Oltre ad essere decorativi in dispensa, potranno diventare una gradita idea regalo per famiglia ed amici.

confettura_pesche7

Note di coltivazioneSe volete provare a coltivare un alberello di pesche (Prunus persica), in autunno o all’inizio della primavera andate alla ricerca di una pianta a radice nuda, sono le più indicate per la facilità di impianto e di adattamento. La pianta va interrata subito, quindi preparate in anticipo una buca di circa 60 cm di profondità e aggiungete stallatico sul fondo. Aiutate il fusto con un tutore e durante tutto il primo anno curate le irrigazioni e lasciate crescere liberamente la pianta.

A partire dal secondo anno sarà necessaria una potatura annuale, da effettuare in inverno; vanno asportati tutti i rami che si incrociano e tolgono luce all’interno della pianta, quelli troppo sottili e quelli che hanno già fruttificato. Osservate bene le gemme e tagliate obliquamente sopra una gemma rivolta verso l’esterno.

Per tenere sotto controllo la bolla del pesco, la principale avversità che colpisce questa pianta, fate un trattamento con poltiglia bordolese prima della fioritura (bellissima e spettacolare, con i fiori in tutte le tonalità di rosa, pronti a spargere una pioggia di petali al primo alito di vento). Sarà opportuno proteggere i frutti dalle incursioni degli uccelli stendendo una rete leggera sopra la pianta.

#SeguiLeStagioni

Sono onorata di fare parte del gruppo di blogger che si sono riunite sotto l’ombrello di questo nuovo progetto, che mette al centro la riscoperta dei frutti, degli ortaggi e delle fioriture di stagione. Basta verdure insipide, pomodori pallidi e frutta a 3.000 km… Frutta e verdura vanno mangiate quando è il loro momento, sono più saporite e ricche di nutrienti e vitamine. Scegliamo italiano, che è bene, locale, che è ancora meglio, e quando arrivano in cucina consultate le ricette delle blogger di #SeguiLeStagioni !

#SeguiLeStagioni sulla Pagina Facebook

#SeguiLeStagioni sulla bacheca Pinterest

Partecipano con me

❧  ALISE HOME SHABBY CHIC
❧  COCCOLATIME
❧  COSCINA DI POLLO
❧  DI CUORE
❧  DUE BIONDE IN CUCINA
❧  LA GALLINA ROSITA
❧  LA MIA CASA NEL VENTO
❧  LE PASSIONI DI ANTONELLA
❧  LISMARY’S COTTAGE
❧  LULLABY FOODPROPS
❧  PENSIERI E PASTICCI
❧  SENTO I POLLICI CHE PRUDONO
❧  S&V A COLAZIONE
❧  ULTIMISSIME DAL FORNO
❧  VITA DA FATA IGNORANTE

 

Annunci

9 thoughts on “Confettura di pesche home made per #SeguiLeStagioni ❧

  1. adoro tutto quello che è fato in casa, io stessa spesso mi cimento con varie preparazioni di ogni genere…e la confetura di pesche mi manca! Me la segno… 😉
    Buona estate!

  2. le conserve…quando vado in Basilicata nei lunghi pomeriggi d’agosto le preparo..con more , fichi..sono buonissime ed hanno il gusto del sano e fatto con amore..baci baci
    Lisu del Lismary’s cottage

  3. Chiara, che dire? Una confettura hand made mi arriva sempre al cuore.
    Sto aspettando che le pesche dei nostri alberi maturino per impegnare la cucina con pentole e vasetti.
    Un abbraccio,
    V.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...