Autunno/Tecniche di coltivazione/Vasi e contenitori/Veca

Il giardino a novembre, come trattarlo

A novembre ci troviamo nel momento più denso di attività per il giardino, dopo la primavera: fino al primo gelo è il momento adatto per godere dell’aria frizzantina e piantare bulbi da fiore, rose a radice nuda, arbusti ed erbacee, ma anche per intervenire sulle piante e sul terreno, che apprezzano qualche cura in più per essere preparati ad affrontare l’inverno.

il-giardino-di-novembre

La prima mossa è dedicata alla pulizia del prato e del piede degli arbusti da eventuali foglie e frutti caduti marcescenti, per evitare la proliferazione di muffe e funghetti, e consentire il passaggio di luce ed aria. Passate delicatamente un rastrello a scopa sull’erba e al piede delle piante, rimanendo leggeri per non danneggiare il manto erboso o le radici.

il-giardino-di-novembre2

Le foglie malate vanno poi eliminate o bruciate, mentre quelle sane possono essere usate come pacciamatura contro il freddo e lo sviluppo di malerbe: sistematele al piede degli arbusti formando una copertina naturale dallo spessore di circa 5 centimetri.

 

il-giardino-di-novembre4

Curate eventuali specchi d’acqua, rimuovendo il più possibile foglie e materiali caduti, che andrebbero ad appesantire troppo il carico organico nell’acqua, favorendo lo sviluppo di odori molesti e alterando il delicato equilibrio biologico necessario al benessere dei pesci.

specchi-dacqua

Preparate piccole piante fiorite in vaso, da sistemare sui davanzali per sostituire le macchie di colore autunnali che piano piano vanno spegnendosi. Ciclamini, viole ed eriche sono le compagne ideali per tutto l’inverno.

il-giardino-di-novembre5

Selezionate le vostre preferite, e al momento di invasarle, scegliete un vaso che si accordi sia al colore dei fiori che ai vostri infissi, come ad esempio i vasi della linea Naxos di Veca. Io ho scelto la finitura bronzo, leggermente perlescente, che si intona alle mie finestre in noce e fa risaltare il violetto dei ciclamini.

Svasate la piantina dal vasetto del vivaio e distendete le radici, scuotendo delicatamente il pane di terra.

il-giardino-di-novembre9

Dopo aver riempito il vaso per un terzo con argilla espansa e terriccio, inserite la piantina e livellate.

il-giardino-di-novembre6

Ricordate di innaffiare i ciclamini soltanto dal basso e non versando l’acqua sulle foglie, altrimenti favorirete l’innestarsi di malattie fungine. Bagnate soltanto quando il terriccio è asciutto in superficie.

Infine, non appena le temperature notturne iniziano a scendere, è arrivato il momento di pensare a colorare il giardino per la prossima primavera… scegliete i bulbi!

Le bulbose sono piante estremamente facili da coltivare e alcune si moltiplicano naturalmente senza che il giardiniere debba intervenire.

Selezionate bulbi sani, sodi e integri, senza segni di marciumi o muffe o zone molli. Se ne volete piantare tanti, dividete il lavoro in più giornate, la fioritura così sarà scalare (e schiena e ginocchia ringrazieranno). Assicuratevi che il terreno sia drenante: il maggior pericolo per i bulbi a piantagione autunnale è quello del ristagno d’acqua, portatore di marciumi e attacchi fungini. Per ottenere un effetto naturale, non stabilite a tavolino la posizione di ogni bulbo, ma usate un vecchio trucco: lasciate cadere in terra i bulbi nella zona prescelta e interrateli nel punto in cui sono caduti.

bulbi in vaso

In piena terra o in vaso, basta posizionare i bulbi con l’apice verso l’alto e ricoprirli senza premere. Una sola generosa innaffiata, poi ci penserà la pioggia. In questa fase non aggiungete concime: basterà una manciata di fertilizzante potassico (cenere) verso la metà di febbraio, ma anche senza concimazione se la caveranno benissimo.

Questi ed altri consigli e idee di stagione sul giardino di Veca!

Salva

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...